PESCINA – FONTANA DEL 1933

 


STORIA DELLA FONTANA DEL 1933 DI PESCINA

 

_________________

XX secolo

La Fontana del 1933 così denominata, è una fontana storica del comune di Pescina, in quanto edificata in epoca fascista nel 1933.

La fontana con altre strutture fasciste presenti nel paese, rappresenta l’architettura del periodo fascista, che nella Marsica ha lasciato diverse tracce storiche.

Questa fontana è situata in Piazza Mazzarino e si trova davanti il palazzo comunale di Pescina. La fontana con la sua presenza arricchisce la piazza comunale dove sono presenti anche altre strutture risalenti al periodo fascista.

Superato il periodo della guerra mondiale la fontana ha continuato ad essere oltre che una struttura ornamentale anche un punto d’incontro per molti giovani del paese.

 

_________

XXI secolo

Con il nuovo secolo la fontana è divenuta ormai un bene storico che contribuisce con la sua presenza ad arricchire il paese marsicano.

 


STRUTTURA DELLAA FONTANA DEL 1933 DI PESCINA

 

La fontana è del 1933, come è ben visibile dalla sua iscrizione, posta sul muro intorno alla struttura: ANNO DOMINI MCMXXXIII E FASCISTA.

La struttura in se è formata da una vasca circolare, che contiene a sua volta due vaschette più piccole di uguale forma, con al centro due pesci stilizzati in ferro dai quali zampilla l’acqua.

 

 


BIBLIOGRAFIA

 

1) http://epigrafinascoste.blogspot.com/2015/09/pescina-fontana.html

2) http://cultura.regione.abruzzo.it/index.asp?modello=fontanaAQ&servizio=xList&stileDiv=monoLeft&template=intIndex&b=menuFont2353&tom=353

 

 


FONTANE DELLA MARSICA


PESCINA