AVEZZANO – DESCRIZIONE (ITA)


 

 

 

 Avezzano è il sesto comune più popoloso d’Abruzzo e il capoluogo della Marsica. La città si trova al centro dell’Altipiano del Fucino compreso tra i 690 e i 740 m s.l.m. ed è il punto di partenza per qualsiasi escursione nella Marsica, trovandosi praticamente al centro di essa.

 

Avezzano ad oggi appare come una città moderna e in forte espansione, frutto di un grande lavoro di ricostruzione seguito al terribile terremoto del 1915 e ai gravi bombardamenti del 1944. Anche se non sembra, Avezzano ha una lunga storia alle spalle che risale al periodo romano. Dai lavori per la costruzione dell’emissario del Fucino (i Cunicoli di Claudio), infatti, prenderebbe origine il nucleo del villaggio, che più tardi sarebbe divenuto Avezzano.

 

In pratica, durante i lavori dell’emissario prima sotto Claudio (tra il 41 e il 52 d.C.) e poi sotto Traiano e Adriano, che hanno ultimato l’opera idraulica, vi è stata la necessità di costruire un accampamento dove ospitare i tecnici, gli operai, i soldati e tutti quelli dedicati all’opera.


L’accampamento sarebbe stato realizzato nei pressi del cantiere, in un fundus appartenente alla gens Vettia, un casato più volte presente nella storia della Marsica antica. Da qui il nome provvisorio dell’accampamento Ad Vettianum fundum (letteralmente “Presso il campo Vettiano”), da cui sarebbe poi disceso il nome attuale di Avezzano.

 

L’accampamento, inizialmente composto da baracche, si sarebbe in seguito sviluppato con edifici in muratura. Oggi di quell’antico villaggio non rimane nulla, mentre rimane la grandiosa opera idraulica dei Cunicoli di Claudio, che restaurata molti secoli dopo da Alessandro Torlonia, è in parte ancora usata per deviare le acque del grande lago Fucino.

 

Avezzano è dunque uno dei tanti comuni italiani dove sotto una patina di modernità si nasconde un cuore antico, che ad uno sguardo attento emerge in tutto il suo fascino. Qui infatti è presente il grande parco archeologico dei Cunicoli di Claudio, che come appena accennato, rappresentano la più grande opera ingegneristica idraulica del mondo romano. Quest’opera oggi è visitabile e merita di essere conosciuta, se non altro per capire il grande lavoro umano che vi è stato dietro.

 

Avezzano è ideale per una vacanza stanziale nella Marsica, poiché permette un facile e veloce collegamento con i numerosi borghi e cittadine presenti sulle colline e montagne circostanti, come Celano, Tagliacozzo, Ovindoli, Pescasseroli, Trasacco ecc. La presenza poi, specie in estate, di una ricca serie di eventi culturali, sportivi ed enogastronomici permette di vivere in pieno una vacanza comoda, rilassante e ricca di emozioni.

 

Al livello sportivo Avezzano dispone di impianti di grande modernità e di parchi pubblici attrezzati e facilmente raggiungibili, dove praticare corsa campestre e ciclismo, sia in salita che in pianura. Attorno alla città ci sono inoltre diversi maneggi dove praticare attività a cavallo, come anche varie piscine all’aperto dove nuotare e godersi il sole. Se poi ci si vuole immergere nella natura della Marsica, si può partecipare alle numerose scalate o camminate in montagna organizzate nei centri vicini.

 

La sera la ricca movida avezzanese completa il quadro turistico, offrendo una piacevole scoperta sia per le famiglie che per i giovani, che non hanno certo di che annoiarsi vista la presenza delle diverse discoteche, che in estate si trasferiscono all’aperto nei numerosi borghi marsicani in festa.

 

Avezzano è facilmente raggiungibile sia dall’autostrada A24 che dall’autostrada A25 di cui è parte integrante. Avezzano la si raggiunge anche dalla strada statale 182 della Valle del Liri, dalla superstrada Avezzano – Sora e dalla strada statale 5 Via Tiburtina Valeria. Sul piano ferroviario Avezzano è servita dalla ferrovia Roma-Pescara e dalla ferrovia Avezzano – Roccasecca. Altrettanto facili sono i collegamenti con gli aeroporti di Roma (Fiumicino e Ciampino) e l’aeroporto di Pescara. In questi aeroporti sono presenti diversi bus navetta che li collegano con la città.

 

 


AVEZZANO